Corte d'Appello

Prima Sezione Civile - Minorenni - Sezione Specializzata Impresa - Materie di competenza:

  • Affari generali relativi a stato della persona e diritti di personalità
  • Cause in materia minorile
  • Famiglia in unico grado e in sede di gravame
  • Contratti nominati
  • Contratti d'opera
  • Contratti atipici
  • Diritto industriale
  • Persone giuridiche
  • Diritto societario
  • Fallimento e procedure concorsuali
  • Controversie di diritto amministrativo
  • Altri istituti e leggi speciali di competenza della Corte di Appello in unico grado
  • Affari del ruolo generale di volontaria giurisdizione o da trattarsi in camera di consiglio relativi a famiglia
  • Altri istituti e leggi speciali di competenza della Corte di Appello in unico grado
  • Impugnazioni nelle materie relative allo stato civile
  • Procedimenti disciplinari contro notai
  • Reclamo avverso rifiuto del Conservatore di procedere alla cancellazione di ipoteca

Competenza per materia
Alla Sezione Specializzata Impresa sono devolute:

  • le controversie in materia di proprietà industriale e di concorrenza sleale;
  • le controversie in materia di diritto d'autore;
  • le controversie di cui all'Art. 33, condo comma, l. 10 ottobre 1990 n. 287;
  • le norme per la tutela della concorrenza nel mercato
  • le controversie relative alla violazione della normativa antitrust dell'Unione europea;
  • le controversie relative a contratti pubblici di lavori, servizi o forniture di rilevanza comunitaria dei quali sia parte una società di capitali ed ove sussista la giurisdizione del giudice ordinario.

Le medesime sezioni sono competenti per la materia "societaria", per tale intendendosi non solo le "cause" ma anche i "procedimenti" ( cos' includendosi tutta l'area dei procedimenti di cvolontara giurisdizione non indicati nell'originaria formulazione del decreto legge) relativi non solo alle società per azionied alle società in accomandita per azioni, ma anche alle società a responsabilità limitata, alle società cooperative e alle società europee (art. 3 d.lgs 27 giugno 2003, n. 168 come modificato dalla legge 24 marzo 2012, n. 27).
Restano escluse dala competenza del Tribunale delle imprese (a meno che non vi sia "attrazione" ai sensi dell'art. 2 comma 2 d.lgs. 27 giugno del 2003, n. 168 come modificato dalla legge 24 marzo 2012, n. 27) soltanto le cause relative a società di persone, salvo il caso che queste "esercitino o siano sottoposte a direzione e coordinamento" di - o da parte di - società di capitali e cooperative.